Area: atto costitutivo e statuto

Statuto-img001Statuto-img002Statuto-img003Statuto-img004

Verbale Assemblea dell’Associazione Area Sardegna:
Addì 29 giugno 2011 alle ore 18,00 si è riunita in Assemblea l’Associazione AREA con il seguente ordine del giorno: cambio sede legale dell’Associazione di Volontariato AREA di Oristano.                                                                                                                           Sono presenti……(omissis)
Il presidente apre l’assemblea comunicando la necessità di ufficializzare il cambio di sede legale dell’Associazione dall’indirizzo di Via Vittorio Emanuele II° n. 36 in Oristano all’indirizzo di Viale Repubblica n. 5 in Oristano. L’Assemblea accoglie la proposta del presidente e non avendo altro da discutere il presidente Lilliu Giampaolo dichiara chiusa l’assemblea alle ore 19,00.

Verbale Assemblea dell’Associazione Area Sardegna:
Addì 9 maggio 2012 alle ore 18,00 si è riunita in Assemblea l’Associazione AREA con il seguente ordine del giorno: variazione dello statuto dell’Associazione di Volontariato AREA di Oristano.                                                                                                                       Sono presenti……(omissis)
Il presidente apre l’assemblea elencando i motivi delle variazioni allo statuto dell’Associazione Regionale Ex-esposti Amianto registrato in data 08 giugno 2011 presso l’Agenzia delle Entrate di Oristano. In seguito alla richiesta di iscrizione al Registro Generale del Volontariato della Regione Sardegna, la Direzione Generale del Volontariato e Pari Opportunità della Regione Sardegna ci ha comunicato che lo statuto dell’associazione è carente al fine della regolare iscrizione all’albo nei seguenti articoli e elementi:
– all’articolo 5 laddove si prevede che “sono associati tutte le persone fisiche e giuridiche che, previa domanda motivata, vengono ammessi dal comitato direttivo, il cui giudizio è insindacabile e contro la cui decisione non è ammesso appello” si rileva un contrasto con il principio di democraticità, ai sensi dell’art. 4, comma 3 della legge regionale 13.9.1993 n.39
– all’articolo 5: non sono previsti gli obblighi e i diritti dei soci
– all’articolo 8: non è prevista la durata in carica del Presidente
e manca inoltre la previsione espressa dei seguenti elementi:
– la gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti
– la gratuità di tutte le cariche associative
Il presidente illustra le modifiche ed integrazioni come sopra richieste come segue:

Articolo 1 (sostituzione totale)
Sostituire completamente il testo esistente con il seguente testo:
E’ costituita in Oristano l’Associazione di Volontariato denominata “Associazione Regionale Ex-esposti Amianto”, per brevità chiamata AREA, costituita ai sensi della Legge 266/91 e della Legge Regionale n. 39 del 13/9/93; persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale. Include assorbendolo in tutti gli aspetti normativi e di legge il “Coordinamento Ex-esposti Amianto” di Oristano istituito il 10 maggio 1995 che viene accorpato alla presente, la quale fa propri gli scopi e i risultati ottenuti in materia di tutela della salute per i cittadini e difesa dell’ambiente dal rischio amianto.

Articolo 2 (sostituzione parziale)
Sostituire il seguente testo: “L’Associazione è apolitica e non ha fini di lucro” con:
“L’Associazione è apartitica e non ha fini di lucro. Essa intende perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale e si atterrà ai seguenti principi: assenza del fine di lucro anche indiretto, democraticità della struttura, elettività, gratuità delle cariche associative, gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti i quali svolgono la propria attività in modo personale e spontaneo”
Rimane invariato il rimanente testo dell’articolo 2

Articolo 5 (sostituzione totale)
Sostituire completamente il testo esistente con il seguente testo:
Sono soci coloro che sottoscrivono la tessera dell’associazione; possono essere associati dell’associazione tutti coloro, persone fisiche, giuridiche, associazioni e enti che ne condividono gli scopi. La richiesta di adesione va presentata al presidente dell’associazione che la sottopone al consiglio direttivo. I soci ammessi dovranno versare la quota di associazione che verrà annualmente stabilita dal consiglio direttivo. I soci che non avranno presentato per iscritto le proprie dimissioni entro il 30 di ottobre di ogni anno saranno considerati associati anche per l’anno successivo ed obbligati al versamento della quota annuale di associazione.
Hanno diritto di voto in assemblea i soci che abbiano rinnovato la tessera almeno cinque giorni prima dello svolgimento della stessa.
I soci hanno diritto a frequentare i locali dell’associazione, a partecipare a tutte le iniziative e manifestazioni promosse dalla stessa, a riunirsi in assemblea per discutere e votare sulle questioni riguardanti l’associazione, a eleggere ed essere eletti membri degli organi dirigenti;

Articolo 8 (integrazione)
All’inizio dell’articolo aggiungere il seguente testo:
Il presidente dura in carica tre anni e può essere rieletto.
Rimane invariato il rimanente testo dell’articolo 8

Articolo 9 (integrazione)
Sostituire il seguente testo: “Il Comitato direttivo è composto da 11 membri “ con:
“Il Comitato direttivo è composto da un minimo di 11 ad un massimo di 15 membri”
Rimane invariato il rimanente testo dell’articolo 9
Pertanto dopo ampia discussione, il presidente invita l’assemblea a votare con le modalità del voto palese le modifiche ed integrazioni allo statuto dell’associazione sopraesposte. L’assemblea accoglie all’unanimità. Avendo esaminato il punto all’ordine del giorno e non avendo altro da discutere, il presidente dell’associazione prendendosi il compito di presentare le modifiche con la conseguente registrazione all’Agenzia delle Entrate Ufficio di Oristano, dichiara chiusa l’assemblea alle ore 20,00.